Via Trieste, 40 - 21030 Brinzio (Va) - Tel: 0332.435386 - Fax: 0332.435403  - Email: info@parcocampodeifiori.it
Home > News > PRESEPI DA VISITARE

PRESEPI DA VISITARE

Dal 22 dicembre 2013 al 7 gennaio 2014 presso la Badia di Ganna sarà allestita una mostra di presepi, che sarà aperta con i seguenti orari: dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 14.00 alle ore 19.00.
La mostra, alla sua prima edizione, raccoglie circa 70 presepi, tra cui anche il presepe in movimento a grandezza naturale che già da alcuni anni è presente presso la Badia.

Inoltre dal 22 al 24 dicembre, presso il Chiostro della Badia, si terrà il Mercatino di Natale, con apertura dalle ore 9.00 alle 19.00 domenica 22 e lunedì e dalle 9.00 alle 12.00 martedì 24.

‘Ed abita in mezzo a noi’  è questo il titolo della  Sacra rappresentazione che si terrà in p.zza San Vittore a Varese il 23 dicembre 2013. Quest’anno il regista varesino Andrea Chiodi ci porterà all’origine del presepe voluto da San Francesco nell’inverno del 1223 a Greccio, in Umbria Il Santo vuole vedere il presepe di Cristo ed è proprio questo  il desiderio di tutti i volontari,  ricondurci al vero significato del Santo Natale: Dio che si è fatto uomo per salvarci.
Come gli scorsi anni saranno presenti i circa 600 ragazzi dell’AGGS Varese 2  che a partire dalle 15 di lunedì 23 dicembre  daranno vita al villaggio intorno alla Basilica di San Vittore, alle 17 avrà inizio la vera e propria Sacra Rappresentazione diretta dal regista varesino Andrea Chiodi  con la partecipazione di attori che già in passato hanno partecipato all’evento: Matteo Bonanni, Carlo Pastori, Marino Zerbin, Alessia Spinelli.
Quest’appuntamento, che porta in piazza migliaia di persone, è a sostegno della campagna delle tende della fondazione AVSI dal titolo Storie di un nuovo mondo. I progetti AVSI per accogliere, educare, avviare al lavoro.

Fino al 6 gennaio sarà possibile visitare il presepe sommerso a Laveno Mombello in P.za Caduti del Lavoro che quest’anno festeggia la 34° edizione da quando fu calato per la prima volta nel 1979 nel golfo di Laveno Mombello. Il presepe, che all’epoca era composto da 3 sole statue rappresentanti la Natività, fu benedetto dal parroco davanti a una folla festosa.
Il presepe sommerso riscosse da subito un enorme successo: così alle prime statue si andarono aggiungendo nelle successive edizioni i Magi (con tanto di cammello), i pastori con gli agnelli sulle spalle, le massaie con i polli e i cesti, il viandante che scruta l'orizzonte, gli angeli, gli animali domestici..... per un totale di 42 statue posizionate su 5 piattaforme. Le figure fluttuanti, che sembrano quasi svanire alla luce del giorno, si animano di vita propria quando cala la notte e si accendono i potenti fari installati per illuminare le imponenti statue (il cui peso complessivo è di oltre 18 tonnellate!), ciascuna delle quali ha una sua storia speciale, per esempio il San Francesco, che custodisce dalla riva il presepe, donato nel 1984 in occasione del 15° congresso nazionale dei presepisti, che in quell'anno si tenne proprio a Laveno statua che è gemella a quella che si trova nella piazza della Signoria a Vicenza.
Da allora anno dopo anno la cerimonia si ripete con grande successo.
E' consuetudine che i visitatori gettino una monetina in acqua come gesto propiziatorio o semplicemente come apprezzamento all'iniziativa.

A Gavirate, fino al 12 gennaio, presso Prolocomotiva – Stazione Ferrovie Nord Gavirate, si tiene la tradizionale mostra di presepi ad ingresso libero. Per gli orari consultare il sito www.progavirate.com