Via Trieste, 40 - 21030 Brinzio (Va) - Tel: 0332.435386 - Fax: 0332.435403  - Email: info@parcocampodeifiori.it
Home > News > IL GRANDE INTERSCAMBIO AMERICANO

IL GRANDE INTERSCAMBIO AMERICANO

venerdì 2 marzo alle ore 17.30 presso la Sala del Risorgimento dei Musei Civici di Villa Mirabello (Piazza della Motta 4, Varese) si terrà il settimo incontro del ciclo di conferenze legato alla mostra "Alieni. La conquista dell’Italia da parte di piante e animali introdotti dall’uomo" (www.uninsubria.it/alieni), organizzata dal Dipartimento di Scienze Teoriche e Applicate dell'Università degli Studi dell'Insubria in collaborazione con il Comune di Varese, in esposizione fino all'27 maggio 2018).

Spetterà a Silvio Renesto, paleontologo dell'Università degli Studi dell'Insubria (http://www.varesenews.it/2017/10/studiosi-americani-dedicano-un-rettile-preistorico-al-prof-renesto/660600/), con un intervento dal titolo "Convergenze evolutive, invasioni aliene e cambiamento climatico: il Grande Interscambio Americano", guidarci attraverso una particolare storia di "invasioni" faunistiche che interessò il continente americano circa 3 milioni di anni fa. All'inizio dell'era Terziaria il Sud America rimase isolato dagli altri continenti, evolvendo così una fauna tutta sua. I mammiferi sudamericani diedero origine a forme singolari e in alcuni casi a spettacolari forme di convergenza evolutiva con le specie degli altri continenti. Quando l'Istmo di Panama si unì, vi fu una migrazione nei due sensi, il Grande Interscambio. Scambio impari, dato che a fronte di poche specie sudamericane colonizzatrici con successo di Centro e Nord America, le specie sudamericane si estinsero a favore delle specie nordamericane, più competitive per un probabile insieme di fattori climatici e paleobiogeografici. Cambiamento climatico post glaciale e colonizzazione del continente da parte dell’Uomo provocarono infine un’ulteriore estinzione 12.000 anni fa.

Ingresso libero fino a esaurimento posti